Ultimo aggiornamento 26/06/17

PROGRAMMA

Copertina comunicati stampa

MERCOLEDì 19 LUGLIO


ore 11

Palazzo del Comune

Sala Consiliare

INAUGURAZIONE DEL CORTONA MIX FESTIVAL

ORE 12

Palazzo Casali

SOCIAL MIX

Storie varie ed eventuali...

Spettacolo con la compagnia del CAM Residenze Sanitarie "l'Allegra Brigata"

Spettacolo work in progress che nasce dalle suggestioni sviluppate nel corso del laboratorio di teatroterapia con persone disabili e si ispira al mondo circense, che aiuta a sviluppare senso di cooperazione, consapevolezza di sé, autonomia, benessere fisico, comunicazione e capacità di adattamento. Quando le emozioni vanno in scena, con il loro speciale linguaggio, sono la porta per esperienze nuove e imprevedibili.

ORE 17.30

Centro Sant’Agostino

GLI INCONTRI DI CORTONA

Viaggio nell'Italia che ripartiva

Con Sveva Casati Modignani e Ranieri Polese

Dedicato al padre, scomparso trent'anni fa, Un battito d’ali è un'appassionata testimonianza autobiografica: il racconto di una Milano e di un'Italia che alla fine degli anni '50 del Novecento avevano ormai rimosso le macerie della guerra e si preparavano finalmente a spiccare il volo. Un mondo che la giovane Bice Cairati – diversi anni prima di diventare la scrittrice Sveva Casati Modignani – osservava con gli occhi della giornalista di costume.

ORE 18.30

Fortezza del Girifalco

CORTONA DOCET

Yoga a pagamento Iscrizione in loco

Yoga Mix E VIAGGIO VIBRAZIONALE CON LE CAMPANE TIBETANE

Il Cortona Mix Festival invita alla cura di sé attraverso lo yoga, che educa all’ascolto e alla quiete di mente e corpo. Un’occasione per tonificare i muscoli del fisico e del pensiero con l’istruttore Gabriele Chi, imparando a guardare con nuovi occhi le bellezze che ci circondano e noi stessi. Durante la sessione sarà anche possibile fare un vero e proprio viaggio attraverso suoni e canti armonici con strumenti ancestrali (campane tibetane, gong e tamburo sciamanico).

ORE 18.30

Centro Sant’Agostino

GLI INCONTRI DI CORTONA

Il tesoro più grande: viaggio nel patrimonio culturale italiano

Con Giuliano Volpe e Paolo Giulierini

L'Italia è un paese straordinario, che riserva continue scoperte e sorprese: non c'è città, piccolo borgo o località che non conservi tracce storiche, monumenti, tradizioni, peculiarità paesaggistiche. Ma si tratta di un patrimonio che non va sprecato. Anzi, che deve essere valorizzato, anche adottando soluzioni diverse, innovative, magari gestite “dal basso”. Ne parlano Giuliano Volpe, autore del recente saggio-indagine sul territorio Un patrimonio italiano, e Paolo Giulierini.

ORE 19.30

Teatro Signorelli

THE MIX SHOW

a pagamento

La morte balla sui tacchi a spillo

Spettacolo di Michela Tilli, con Silvana Fallisi, regia di Corrado Accordino, produzione Compagnia Teatro Binario 7

Perché non viene nessuno alla veglia funebre di comare Vituzza? Cosa avrà mai combinato per meritarsi tanta indifferenza? Donna Tanina, maestra e colonna di una piccola e isolata comunità siciliana, si interroga sulle possibili ragioni, pensando e ripensando alla vita della defunta, sullo sfondo dell'Italia dei primi anni Sessanta: tra gli effetti del miracolo economico e le notizie politiche che arrivano da Roma, le frenetiche trasformazioni di un paese che sembra sempre più distante e le canzonette pop che – attraverso la radio – fanno venir voglia di ballare.

ORE 21,30

Piazza Signorelli

THE MIX SHOW

Taranta d'amore: festa-concerto di serenate e balli popolari con Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana

Più che un concerto, una festa-spettacolo dedicata al ricchissimo repertorio musicale della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammuriate, tarantelle. Maestro delle cerimonie: l'etnomusicologo e virtuoso dell'organetto Ambrogio Sparagna, che assieme alla Orchestra Popolare Italiana coinvolgerà il pubblico in una notte di danze scatenate, riproducendo le melodie, i ritmi e i suoni che da secoli animano le regioni italiane

ORE 23,30

Teatro signorelli

VISIONS

Proiezione del documentario Merci Patron!

Di François Ruffin

Distribuzione italiana: Wanted Cinema

Il documentario-fenomeno dell'ultima stagione cinematografica francese. Il regista François Ruffin decide di aiutare in una missione impossibile una coppia di ex-operai, licenziati dopo venticinque anni dall'azienda per cui lavoravano: farsi risarcire direttamente dal miliardario Bernard Arnault, proprietario del gruppo LVMH, uno degli uomini più ricchi di Francia. Il risultato? Un mix tra Frank Capra e Michael Moore, ai tempi della delocalizzazione.

NEWS

SEGUICI SU: